Come scolpire il legno

Come scolpire il legno

Il legno è stato usato dagli umani per creare arte per migliaia di anni.  L’abbondanza di legno, la sua facilità d’uso e le qualità desiderabili di robustezza e versatilità hanno fatto sì che la scultura del legno sia fiorita nel corso della storia.

Può essere lavorato in diversi modi usando strumenti di lavorazione del legno, come la tornitura del legno e l’intaglio del legno.

Una serie di tecniche si sono evolute per produrre una vasta gamma di effetti e, combinata con la grande variazione delle proprietà di ogni diverso tipo di legno, le possibilità sono quasi infinite.

Oltre a queste proprietà intrinseche che rendono il legno un mezzo desiderabile con cui lavorare, è facile combinarlo con altri mezzi e insieme a una varietà di macchie e finiture può essere utilizzato per completare qualsiasi ambiente. La scultura del legno è andata avanti per migliaia di anni e molti esempi antichi esistono ancora. Se curato con cura, la scultura in legno può durare quasi indefinitamente per millenni.

Tuttavia, se non curato, un po di legno può essere soggetto alla putrefazione o alla decomposizione.

La maggior parte degli artisti moderni che praticano la scultura del legno utilizzano cere, oli, vernici o finiture per proteggere il loro lavoro e questi mezzi artificiali possono essere utilizzati insieme a legni durevoli e materiali naturali per prolungare la durata di qualsiasi pezzo di legno.

Il colore naturale, il motivo, la grana e il calore dei vari tipi di legno e la disponibilità del materiale fanno sì che ci sia una scultura in legno che soddisfi ogni gusto e budget. Possono essere esposti al coperto o all’aperto e possono spaziare da piccoli e semplici intagli a grandi pezzi monumentali.

Nel corso del tempo, ci sono state una serie di tecniche chiave di scultura in legno che sono diventate comuni. Creano effetti diversi e sono adatti a diversi tipi di lavorazione del legno e scultura.

Anche se questa lista non è affatto esaustiva, è un buon punto di partenza per comprendere le basi di alcuni dei processi che portano alla creazione di sculture in legno.

Abbiamo l’Intaglio del legno. L’intaglio è di gran lunga la tecnica più comune utilizzata nella scultura in legno e tradizionalmente vede il legno essere lavorato con utensili manuali.

Nel tempo moderno, questo si è evoluto nell’uso di utensili elettrici e persino motoseghe per intagliare il legno di tutte le forme e dimensioni.

Ci sono una varietà di metodi che uno scultore del legno può usare, come la tagliuzzatura, l’intaglio di trucioli, il rilievo, l’aereo piano, la caricatura e la carpenteria.

Questa tecnica può essere utilizzata per produrre una grande varietà di effetti e disegni, e potrebbe essere considerata la più semplice delle tecniche – essendo possibile con nient’altro che una pietra affilata e un pezzo di legno. Poi abbiamo la tornitura, e questo processo implica l’utilizzo di un tornio o di altri mezzi per ruotare un pezzo di legno ad alta velocità e quindi utilizzare uno strumento fisso per tagliare o modellare il legno. Spesso è associato a cose come la realizzazione della ciotola, in quanto consente la facile creazione di pezzi ben arrotondati e lisci. Tuttavia, non è limitato a questo e può essere utilizzato per produrre tutti i tipi di disegni e modelli intricati in legno.

Questo metodo non è unico per la lavorazione del legno e può essere utilizzato per lavorare su diversi tipi di materiali.

In termini di arte, la lavorazione del legno è il nome dato a un metodo per creare una scultura in legno che è stata costruita usando chiodi, bullette, viti o altri accessori. In generale, i pezzi che entrano in una costruzione realizzata con questo metodo possono essere lavorati con le due tecniche precedenti e quindi composti in un pezzo più grande utilizzando varie tecniche di carpenteria.

Quando si realizza la scultura è uno dei metodi più comuni quando si realizza una scultura del lavoro o un modello per le idee iniziali.

Questo metodo è comunemente usato nello scolpire il legno quando si usano materiali “trovati”, come legni da acquario.

Con questo possiamo dire di essere giunti al termine di questo articolo sperando che sia stato di vostro gradimento e che sia stato utile a rispondere alle domande che vi hanno portati fino a questa pagina web.